Bookmark and Share  
 

Navigazione principale

Newsletter Ufficio Studi MiBAC
 
 
 

Attività e Programmi Internazionali

 

Newsletter 5/2010

Il sostegno privato per i beni e le attività culturali



La revisione del 2001 del titolo V della Costituzione, all’art.118, prevede che: “Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà.” In tal modo si afferma autorevolmente che i cittadini, sia individualmente che attraverso le varie forme di associazione previste dall’ordinamento, possono contribuire, con i propri mezzi, a funzioni di interesse generale, tra le quali la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale e la creazione e diffusione delle diverse forme artistiche.
Questa Newsletter analizza gli strumenti - erogazioni liberali e sponsorizzazioni - attraverso i quali i privati possono sostenere economicamente il settore culturale, integrando in tal modo le risorse pubbliche, assai ridotte da una contingenza caratterizzata da forti vincoli finanziari.
In particolare la Newsletter:

  • fornisce una sintesi del quadro normativo di riferimento
  • propone alcuni interventi di esperti che hanno svolto ricerche sul tema della propensione a donare da parte dei cittadini
  • presenta i dati a disposizione del Mibac per l’anno 2009, relativi alle erogazioni liberali delle persone fisiche, degli enti non commerciali e delle imprese
  • suggerisce link telematici a siti e documenti pertinenti il tema trattato.
Il quadro che emerge evidenza come il sostegno dei privati alla cultura sia una pratica abbastanza diffusa nelle regioni centro-settentrionali del Paese e suggerisce come opportune una maggiore e più capillare comunicazione, finalizzata ad incrementare il numero dei cittadini che utilizzano gli incentivi previsti e una semplificazione delle procedure che li regolano.

Risorse private per la cultura. Le forme di sostegno possibili (Emilio Cabasino)

L’apporto dei privati al sostegno delle attività e dei beni culturali è un tema ricorrente e di attualità, in particolare nei periodi in cui si affievolisce quello pubblico e ancor più nei contesti istituzionali (come quelli europei) in cui è ...

Normativa e procedure per le erogazioni liberali, le sponsorizzazioni e le agevolazioni fiscali per interventi sul patrimonio e le attività culturali (Emilio Cabasino)

Donare soldi, beni o servizi a favore dell’arte e della cultura è azione meritoria, ma non semplice, nel nostro paese, in quanto la legislazione nazionale in materia di fiscalità interviene anche in questo campo in modo articolato e complesso e non è facile orientarsi ...

La propensione a sostenere le arti in Italia

In questa sezione della Newsletter si propongono, attualizzate dagli autori, informazioni e opinioni collegate alla ricerca sul mecenatismo culturale in Italia realizzata, nel 2009 dal Centro Studi Civita “Gianfranco Imperatori”, su sollecitazione del Comitato Tecnico-Scientifico per l’Economia della Cultura e in collaborazione con l’Ufficio Studi del Mibac, i cui risultati sono stati pubblicati nel volume nel volume “Donare si può” (cfr.Bibliografia).
Anche se le donazioni per la cultura e per il patrimonio storico e artistico sono in generale una delle ultime priorità dei donatori, esse tuttavia rappresentano una risorsa economica straordinaria in un momento di crisi e in una fase, per ora irreversibile, di mancanza di fondi e finanziamenti. Negli ultimi anni l’agenda delle politiche culturali ha posto maggiore attenzione ...

L’indagine, condotta dal Centro Studi e Ricerche di Civita e da Unicab Italia su sollecitazione del Comitato Tecnico Scientifico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si era posta l’obiettivo di analizzare il potenziale comportamento dei visitatori ai musei Italiani nell’ottica di rivedere gli obiettivi e disegnare nuovi scenari di una politica culturale ...

Erogazioni liberali per la cultura in Italia nell’anno 2009. L’applicazione degli Art.15, lettera h) e Art.100, c.2, lettera m) del DPR 917/1986 (TUIR) e s.m.i. (Emilio Cabasino)

Come illustrato negli articoli precedenti, gli incentivi fiscali maggiormente utilizzati dagli erogatori per sostenere il settore della cultura, e di cui si può disporre di dati, sono quelli previsti dal TUIR (Testo Unico sulle Imposte sui Redditi, DPR 917/1986 e s.m.i.), agli articoli 15, ...

Fiscalità e mecenatismo culturale (Pietro Antonio Valentino)

Le erogazioni liberali a favore della cultura rappresentano la forma attuale del mecenatismo dove una pluralità dei donatori sostituisce il munifico protettore delle arti e degli artisti del passato. Nei paesi di cultura anglosassone il mecenatismo diffuso costituisce, da più di ...

Ufficio Studi MiBAC Pubblicazione a cura dell'Ufficio Studi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Direttore responsabile: Gianni Bonazzi.
Redazione newsletter: Silvana Carmen Di Marco e Stefania Properzi.



Per entrare in contatto con la redazione

Ufficio Studi - Via del Collegio Romano - Roma tel. 06/67232417-06/67232686 Fax 06/67232547
e-mail: web.ufficiostudi@beniculturali.it