Bookmark and Share  
 

Risorse per la cultura


Le fonti di finanziamento sono riconducibili ai due filoni principali del settore pubblico e dei soggetti privati. Il primo comprende i diversi livelli dell’amministrazione pubblica (Stato, regioni, enti locali, su risorse ordinarie e straordinarie), nonché i fondi provenienti dai programmi comunitari, mentre il secondo viene alimentato dalle erogazioni liberali delle Fondazioni di origine bancaria, dalle sponsorizzazioni o dalle liberalità di imprese private e di singoli cittadini.

L’analisi delle risorse per il patrimonio e le attività culturali presenta diverse difficoltà dovute alla varietà, alla difformità o alla difficile reperibilità di fonti disponibili. Sono comunque possibili ricostruzioni complessive o parziali dell’impegno finanziario da parte dei differenti soggetti e nel tempo sono state condotte ricerche le cui metodologie e strumenti d’indagine possono costituire ancora oggi un valido sussidio nella realizzazione di ulteriori approfondimenti.


 

Articoli correlati